lunedì 27 aprile 2015

Polpettine di fagioli e verza


Comunque le presentiate, le polpette sono sempre un successo. Non ne siete convinti anche voi? Avete mai trovato qualcuno cui non piacciano le polpette? Sono talmente versatili che accontentano tutti. Che le facciate di  carne, di pesce, di verdure, di legumi, di cereali o inventiate un goloso mix di ingredienti, per ognuno esiste la polpetta ideale.
Oggi vi propongo una versione vegetariana, con verza e fagioli. Il tempo in questi giorni non è dei migliori, la pioggia  mi ha riportato indietro e invece di godermi il sole il sole primaverile, son qua a dovermi riparare dalla pioggia. Invece di pensare a gelati, frutta fresca e cibi freschi, ho rispolverato il mio ricettario in cerca di qualcosa di più adatto a questi giorni. Così con  queste polpettine ho cercato di rallegrare la tavola, perché è proprio vero, le polpette mettono di buonumore.
Contornate da tante verdurine fresche sono deliziose e vi consentiranno di far mangiare volentieri i legumi anche ai vostri bambini. Il segreto sta nel presentare un piatto colorato e allegro, il resto verrà da sé, sono talmente sfiziose che una tira l’altra. Provare per credere. Sostituitele ad altre verdure e saranno perfette anche per i mesi a venire. Le polpette le adoro anche per questo, non c’è niente che dentro ad una polpetta non faccia una splendida figura.

POLPETTINE DI FAGIOLI E VERZE CON INSALATE NOVELLE E SEDANO

fagioli secchi borlotti: g 150,
verza: g 300
cipolla: g 60
olio extra vergine d’oliva: g 120
pane bianco grattugiato: g 75
farina g: 75
polvere di curry: g 7
aneto g: 10
sedano verde pulito: g 150
insalate novelle miste: g 150
zenzero fresco: g 15
sale: qb

Procedimento
Ammollare i fagioli. Cuocerli in acqua per 2 ore circa, salare e scolare. Togliere la vena centrale alle foglie di verza e cuocerle in acqua bollente salata fino a quando non saranno ben morbide. Tagliare verza e fagioli a pezzi piccoli. Tritare la cipolla e farla appassire in 50 g d’olio d’oliva, aggiungerla alle verze, ai fagioli, al pane, alla farina, al curry, all’aneto tritato e al sale. Mescolare bene il tutto. Con le mani formare delle palline e arrostirle delicatamente in padella con poco olio.
Tagliare il sedano a strisce molto sottili, metterlo a bagno in acqua fredda in modo che si arricci. Condire il sedano e le insalate 5 minuti prima di servirle con sale, il rimanente olio d’oliva e il succo dello zenzero. Distribuire l’insalata sul piatto, adagiarvi le polpette e servire.

2 commenti:

  1. una gran bella versione di polpette mai adoperati i fagioli, da provare

    RispondiElimina